Diario di Grails (settimana 50 del 2014)

Il seguente testo è la traduzione italiana del post Grails Diary – Week 50 in 2014 scritto da Jacob Aae Mikkelsens (i tweet non saranno tradotti in quanto si rischia di snaturarne il significato).

Questa settimana il diario di Grails è fortemente influenzato dalla conferenza “Groovy Grails Exchange” di Londra! Ho partecipato insieme ad alcuni membri del GR8conf; Grande lavoro di Skillsmatter e di Peter Ledbrook per organizzare l’evento! Seguiranno altre news dopo questa settimana!

Il team di Ratpack è al lavoro sulla versione 0.9.12 per il rilascio di Gennaio, e una delle nuove funzionalità è un’ alternativa semplificata per implementare il Renderer di un tipo; make it implement Renderable. Se conosci JavaScript e vuoi contribuire, aiuto necessario per implementare gli esempi di codice della documentazione

E’ stata rilasciata la versione 1.2.0 di Spring Boot e, come sempre, è disponibile su Gvm.

La discussione su Twitter più interessante della settimana è stata the difference in static & dynamic code dispatching to field or getter iniziata da Rob Fletcher.

Le mie tre sessioni preferite della conferenza sono state (in nessun particolare ordine): la dimostrazione di Iván López su come disaccoppiare completamente metodi collegati utilizzando spring integration in Grails, Jeff Scott Brown ha mostrato come sono utilizzate le trasformazioni AST in fase di compilazione in Grails e Graeme che ha mostrato il nuovo Grails 3. Credo di essere stato in vena di sviluppo visto che tutti i miei talk preferiti avevano grosse parti di live-coding e dimostrazione. Purtroppo Cedric era malato e non ha potuto partecipare al GGX, Guillaume ha perciò tenuto anche i suoi talk, e sono stati 4 talk d’effetto “The Guillaume Track” 🙂 E’ sempre un piacere vedere facce vecchie e nuove, ma voglio menzionare specialmente T.Yamamoto che ogni settimana traduce e commenta Grails Diary in Japanese. Ho anche incontrato Giuliano Lo Iacono, che cercherà di tradurre Grails Diary in Italiano. Pubblicherò il link non appena disponibile. E’ disponibile la galleria fotografica della conferenza.

Nella sezione news di altre conferenze, sono ora disponibili sessioni per Grails Conf India, e si può ancora acquistare il biglietto per l’evento.

Ricordatevi che il “call for paper” è aperto sia per Greach che GR8conf EU e US.

 

Video dei Talk del GGX con slides e link al codice

Molte delle sessioni del Groovy Grails exchange sono già online, di seguito la lista con i link alle slides dove disponibili.

Dovreste anche controllare la discussione su twitter di Schalk Cronjés con le sue mappe mentali ‘In a nutshell’ di molti talks, come su ‘Modular Monoliths with Grails 3 and Spring Boot’

 

Blog, Articoli, etc.

 

Nuovi Plugins

  • Groovations – The Groovy Migrations Plugin Esegue automaticamente script di migrazione scritti in Groovy. Gli script Grails sono strumenti potenti per effetturare migrazioni di dati, poichè hanno accesso alla logica di business e alle classi Domain. Eseguire tali scripts manualmente può causare il fatto che non vengano eseguiti su tutti gli ambienti e che non ci sia visibilità di quali scripts sono stati eseguiti o devono essere eseguiti.
  • Dynamic Logs With Rabbit Plugin Permette di cambiare dinamicamente il livello di log su tutte istanze in ascolo su un particolare ‘topic’ attraverso Messaggi RabbitMQ.

 

Plugins Aggiornati

  • Groovations – The Groovy Migrations Plugin Esegue automaticamente script di migrazione scritti in Groovy. Gli script Grails sono strumenti potenti per effetturare migrazioni di dati, poichè hanno accesso alla logica di business e alle classi Domain. Eseguire tali scripts manualmente può causare il fatto che non vengano eseguiti su tutti gli ambienti e che non ci sia visibilità di quali scripts sono stati eseguiti o devono essere eseguiti.
  • Vaadin 7 Plugin Grails plugin che integra Vaadin 7 nel progetto Grails.
  • External Link Choice Provider Plugin Visualizza link esterni o interni controller/action con un popup modale, l’utente può così scegliere la modalità di apertura di tali link.
  • j2ssh SSH Plugin Utilizza la libreria j2ssh per permettere l’accesso ssh attraverso una interfaccia web. Si può utilizzare sia il metodo predefinito utilizzando Websockets permettendo una interazione in tempo reale con le connessioni ssh sul backend oppure utilizzare il polling via Ajax che però supporta una sola connessione contemporanea.
  • ElasticSearch Grails Plugin Il rinnovato plugin Elasticsearch per Grails.
  • Plastic Criteria Plugin Mock Grails Criteria negli Unit Tests
  • UML Class Diagram Plugin Genera diagrammi UML dal codice sorgente dell’applicazione Grails.
  • I18n Asset Pipeline Plugin Un plugin asset-pipeline per gestire i18n lato client. Genera file Javascript partendo dalle risorse i18n in modo da utilizzarli lato client.
  • Google Visualization API Plugin E’ un plugin per utilizzare le Google Visualization API.
  • Asset Pipeline Plugin Il plugin Asset-Pipeline è un plugin utilizzato per gestire e processare risorse statiche nelle applicazioni Grails. Le funzioni di Asset-Pipeline includono elavoborazione e minificazione sia di file CSS che Javascript. E’ possibile estenderlo per per permettere la compilazione di risorse statiche, come ad esempio Coffeescript.
  • Dynamic Logs With Rabbit Plugin Permette di cambiare dinamicamente il livello di log su tutte istanze in ascolo su un particolare ‘topic’ attraverso Messaggi RabbitMQ.
  • Asciidoctor Decorator Plugin Questo plugin aggiunge il supporto Asciidoctor al plugin decorator. Il plugin decorator utilizza decoratori modulari pche modificano il markup delle pagine GSP. Il decoratore standard può convertire indirizzi URL www.mycompany.com in link. Questo plugin estende il plugin decorator e aggiunge il supporto alla sintassi Asciidoctor in parti della pagina GSP.
  • CDN Asset Pipeline Plugin Fornisce scripts Gant per eseguire automaticamente l’upload delle risorse statiche dell’applicazione Grails su CDN. Questi scripts possono essere facilmente integrati nella build pipeline per “continuous delivery/deployment”. Utilizza Asset Pipeline Grails Plugin per pre-compilare le risorse e Karman Grails Plugin per l’upload dei file verso vari Cloud Storage Services.
  • Spud Media Plugin Fornisce la gestione dei Media per Spud
  • Selfie Plugin Selfie è un plugin per l’upload di immagini. Utilizza Selfie per allegare files ai Domain, farne l’upload verso CDN, validare il contenuto, produrre anteprime.
  • Karman AWS Plugin Karman AWS fornisce una interfaccia Amazon S3 a Karman API
  • Karman Plugin Karman è un plugin di interfacciamento standardizzato/estensibile per operare con vari servizi cloud includendo Local e S3.
  • AWS SDK Plugin Il plugin AWS SDK Plugin permette all’applicazione Grails di utilizzare i servizi dell’infrastruttura Amazon Web Services. Fornisce servizi semplici per interfacciarsi con l’ufficiale SDK AWS
  • camunda Grails Plugin Questo plugin integra la piattaforma camunda BPM in Grails. camunda BPM è un framework flessibile per la gestione di workflow e automazione dei processi. Il suo cuore è un motore di processi BPMN 2.0 eseguito su Java Virtual Machine. E’ una accoppiata perfetta con Spring Framework, e perciò anche con Grails.
  • Spud Cms Plugin Fornisce funzionalità CMS a Spud
  • A HTML5 drag and drop multi-file upload plugin Plugin che permette il multi-upload di file tramite HTML5 drag and drop

 

Tweets Interessanti

 

Conferenze e incontri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *