Diario di Grails (settimana 42-43 del 2016)

Il seguente testo è la traduzione italiana del post Grails Diary – Week 42-43 in 2016 scritto da Jacob Aae Mikkelsens (i tweet non saranno tradotti in quanto si rischia di snaturarne il significato).

Altre 2 settimane sono passate, e una nuova edizione del Grails Diary è pronta, piena di nuovi rilasci, molti blog e altre notizie.

Il team Grails è sempre al lavoro, sono state rilasciate le versioni 3.2.1, 3.2.2 e 3.1.13. La release 3.2.1 contiene GORM 6.0.2, il supporto incorporato a CORS, un primo profilo Angular 2 ed il supporto alle date di Java 8 tramite un plugin. Le versioni 3.2.2 e 3.1.13 sistemano diversi bug.

Il team Ratpack ha rilasciato la versione 1.4.3 con la risoluzione di ‘memory leak’ nelle condizioni di errore, del problema di decriptazione della sessione client e una race condition.

Daniel.Sun ha fatto un gran lavoro con il nuovo parser Groovy che ora supporta le funzioni Lambda di Java. Leggi gli aggiornamenti sulla mailing list Groovy, che chiarisce il do-while loop, le identical expression e moltre altre funzionalità supportate. Al momento, si discute molto, sulla mailing list, su come e quando verrà incluso. La versione 2.4.8 di Groovy è vicina, risolve diversi bug e aggiunge nuove funzionalità, ed è in lavorazione una beta della 2.5.0.

Il team di Gradle si sta adoperando per passare a GitHub Issues per Gradle, un modo più “open” e “community friendly” per gestire il loro processo di lavoro. Nell’articolo, Eric Wendelin da Gradle spiega come è possibile seguire le priorità, e trovare le issue a cui contribuire.
Il team Gradle ha anche rilasciato sia la versione 3.2.0-RC1 che la 3.2.0-RC2. Si può ottenere la release candidate per una prova con il comando ./gradlew wrapper –gradle-version=3.2-rc-2. Altre informazioni nelle note di rilascio.

Ci sono anche diverse risorse pronte per Gradle. Andres Almiray ha condiviso le sue diapositive di una presentazione al Illinois Java User’s Group:Making the Most of Your Gradle Build. Per l’elenco dei plugin, Andres ha anche reso disponibile Awesome Gradle Plugins . Schalk W. Cronjé sta tenendo un workshop su Gradle al Devoxx Ma, è disponibile il repository con gli esempi DevoxxMA 2016 Gradle Workshop

CodeNarc, lo strumento di analisi statica per Groovy, è uscito con la versione 0.26, con alcune regole aggiornate. Il Changelog ci dice quali.

E’ presente un repository Exercism problems in Groovy di Katrina Owen, e sono benvenuti feedback perla pull request per spostare i test verso Spock.

Presto SdkMan rilascerà sul nostro canale beta il supporto iniziale alle JDK. Puoi unirti al canale beta semplicemente aggiornando una proprietà in un file di configurazione.

Jaxenter sta facendo un sondaggio relativo a “Quali linguaggi per la JVM ?? cosa usate?”, e mentre scrivevo questo, la top 5 era questa:

Ma potete ancora votare per Groovy!

In Azerbaijan, durante la grails-conference, una delle sessioni era “Build Instagram with Grails in 60 Minutes!”. Guarda il risultato su instagramdemo.info/ e il codice su Github.

Nel plugin grails-spring-security-core, il metodo getCurrentUser() è stato deprecato e sarà rimosso presto, rimpiazzato da una descrizione su come implementarlo. La motivazione di Burt è quella di garantire che gli utenti siano a conoscenza che il metodo per restituire l’utente legge dal database.

Ricorda che questa è la stagione delle “call for paper”. Puoi inviarle al GR8Conf India, al GR8Conf EU e al Greach. Se ti interessano solamente i biglietti, qui puoi trovare quelli per GR8Conf India e anche per il Greach.

Podcast e video di presentazioni

Blog, Articoli, ecc.

Plugin Grails 3 Aggiornati

  • karman-grails (0.10.6) Karman è un plugin con un’interfaccia standardizzata / estendibile per utilizzare i vari servizi cloud, tra cui Local e S3 e OpenStack.
  • org.grails.plugins:postgresql-extensions (4.6.7) Questo plugin fornisce gli user type hibernate per supportare i tipi nativi per  supporto in per Postgresql come Array, HStore, JSON,… così come i nuovi criteri di interrogazione di questi tipi nativi.
  • sentry (7.8.0.1) plugin Grails Sentry.
  • sass-asset-pipeline (2.11.6) Fornisce un supporto veloce e facile per il Transpiling di file .sass e .scss verso CSS. Questo plugin sfrutta jsass e libsass per massimizzare le performance.
  • less-asset-pipeline (2.11.6) Compilatore LESS per Asset-Pipeline.
  • handlebars-asset-pipeline (2.11.6) Fornisce il supporto nativo ai file Handlebars nella asset-pipeline. Converte facilmente i file .hbs o .handlebars in javascript template cache da utilizzare con il runtime handlebars.
  • ember-asset-pipeline (2.11.6) Converte facilmente i file .hbs o .handlebars in javascript template cache.
  • compass-asset-pipeline (2.11.6) Fornisce  il supporto a Compass/SCSS utilizzando jruby runtime. Qualsiasi progetto Compass può essere adattato per per essere compilato/utilizzato dalla asset-pipeline
  • coffee-asset-pipeline (2.11.6) Processa in maniera semplice i file coffee-script files con il plugin asset-pipeline. Il pacchetto include sia la jvm coffee runtime nonchè la possibilità di usare il modulo npm di coffeescript se rilevato.
  • asset-pipeline-grails (2.11.6) L’Asset-Pipeline è un plugin per la gestione dei assets statici di una applicazione Grails. Le funzioni di Asset-Pipeline includono l’elaborazione minificazione sia di dei files CSS che Javascript. Può anche essere esteso in modo da compilare anche altri tipi di asset, ad esempio CoffeeScript.
  • database-migration (3.0.0) plugin Grails database-migration.
  • jaxrs-swagger-ui (3.0.4) Integra Swagger UI con applicazioni utilizzando risorse JAX-RS.
  • jaxrs-jersey1 (3.0.4) Il progetto jaxrs è un set di plugin di Grails che supportano lo sviluppo dei webservice RESTful basati sulle API Java. Il plugin jaxrs-jersey1 contiene l’implementazione Jersey 1.x di JAX-RS.
  • jaxrs-restlet (3.0.4)Il progetto jaxrs è un set di plugin di Grails che supportano lo sviluppo dei webservice RESTful basati sulle API Java. Il plugin jaxrs-restlet contiene l’implementazione Restlet di JAX-RS..
  • jaxrs-integration-test (3.0.4) Il progetto jaxrs è un set di plugin di Grails che supportano lo sviluppo dei webservice RESTful basati sulle API Java. Il plugin jaxrs-integration-test plugin fornisce classi per aiutare negli integration test.
  • jaxrs-core (3.0.4) Il progetto jaxrs è un set di plugin di Grails che supportano lo sviluppo dei webservice RESTful basati sulle API Java. Il plugin jaxrs-core fornisce le funzionalità principali del plugin. Questo plugin non contiene una implementazione del servlet JAX-RS, occorre perciò aggiungere nei progetti uno dei plugin con implementazione.
  • selfie (1.1.0) Selfie è un plugin per Grails Image/File Upload. Utilizzate Selfie per allegare files alle vostre class di dominio, e uplodare su una CDN, validare il contenuto, creare thumbnails.
  • grails3-cors-interceptor (v1.2.1) Aggiunge header CORS (Cross-Origin Resource Sharing) per applicazioni Grails 3.
  • jesque-admin (0.5.0) Admin UI per il plugin Grails Jesque..
  • grails-java8 (1.1.0) Fornisce supporto a specifiche funzionalità di Java 8 in Grails.
  • rx-gorm-rest-client (1.0.2.RELEASE) Fornisce una implementazione RxGORM Object Mapping per la comunicazione con web services REST
  • cassandra (6.0.3) GORM – Grails Data Access Framework.
  • neo4j (6.0.3) GORM – Grails Data Access Framework.
  • rx-mongodb (6.0.3) GORM – Grails Data Access Framework.
  • mongodb (6.0.3) GORM for MongoDB.
  • grails-views (1.1.2) Grails Views.
  • views-json-templates (1.1.2) plugin Grails views-json-templates.
  • views-gradle (1.1.2) plugin Grails views-gradle.
  • hibernate4 (6.0.3) GORM – Grails Data Access Framework.
  • hibernate5 (6.0.3) GORM – Grails Data Access Framework.
  • distributed-lock (3.0.7) Questo plugin fornisce un  framework/interfacce per la sincronizzazione distribuita su istanze multiple di server. Nel mondo di oggi con la necessità di scalare con la computazione orizzontale e la concorrenza massiva, diventa sempre più difficile sincronizzare le operazioni al di fuori del contesto di un unico spazio computazionale (server / processo). Il plugin mira a rendere il tutto più facile fornendo un servizio semplice per facilitare questo, oltre a definire un’interfaccia per aggiungere provider di basso livello.
  • view-tools (0.4) ViewResourceLocator per localizzare views in grails-app/views.
  • queuekit (1.9) Queuekit è un plugin per grails che usa TaskExecutor con Spring Events per grails 2 e per grails 3 usando eventi default di Reactor per gestire invii concorrenti di reports.
  • facebook-sdk (2.7.1) Grails Facebook SDK plugin.
  • aws-sdk-kinesis (2.0.5) Grails AWS SDK Kinesis plugin.
  • aws-sdk-sns (2.0.3) Grails AWS SDK SNS plugin.
  • aws-sdk-ses (2.0.2) Grails AWS SDK SES plugin.
  • aws-sdk-s3 (2.0.3) Grails AWS SDK S3 plugin.
  • aws-sdk-dynamodb (2.0.2) Grails AWS SDK DynamoDB plugin.
  • aws-sdk-sqs (2.0.7) Grails AWS SDK SQS plugin.
  • org.grails.plugins:grails-aws (2.0.4) Grails AWS Plugin.
  • hibernate-search (2.0.3) Questo plugin aiuta ad integrare le funzionlità di Hibernate Search in Grails in pochi semplici passi.

Plugin Grails 2 Aggiornati

  • CodeNarc plugin Esegue le regole di analisi statica di CodeNarc ai sorgenti Groovy.
  • View Tools Plugin ViewResourceLocator per localizzare views in grails-app/views, plugin e percorsi esterni custom. Anche GrailsWebEnvironment per effettuare il binding di una mock request e una non esistente in modo che il service possa operare senza un controller.
  • queuekit plugin Il plugin Queuekit fornisce diverse possibilità di chiamare un TaskExecutor e in particolare il suo meccanismo di code per controllare la creazione di report dalla tua applicazione Grails. Queuekit può esserti di aiuto quando usi il plugin export per Grails o generi manualmente  csv,tsv o magari ti affidi a apache-poi oppure vuoi generare file xls a fronte di richieste utente. Con questo plugin puoi cambiare il processo di generazione dei file come richiesta dei file da generare quando sono disponibili.
  • Karman Plugin Karman è un plugin con un’interfaccia standardizzata / estendibile per utilizzare i vari servizi cloud, tra cui Local e S3.
  • BoSelecta: websocket multi-select/autoComplete domainClasses Utilizza WebSocket di default per interrogare classi di dominio con profondita di relazioni illimitata e illimitate relazioni dirette. Si usa sia come un multi-select con dipendenze o come autoComplete o la combinazione di entrambi.

Tweet Interessanti

Conferenze e incontri